Oasi del Mare... "Oltre l'origine delle specie"

APPUNTI DI RICERCA :

Sono qui oggi nel tentativo di illustrare una nuova specie!
gli zoologi, perplessi e costernati dopo lauta discussione su come classificare gli esemplari in questione, hanno deciso di arrendersi nell'ardua impresa... passando, la cosiddetta patata bollente, alla qui presente. 
Ieri sera ho quindi ricevuto su Fb alle ore 10.40 p.m. la seguente documentazione:
foto di due neo esemplari nel loro habitat naturale e biglietto allegato con seguente dicitura
"arrangiati... e facce sapè ! grazie".
Tentero' ordunque una breve ma indicativa classificazione Darwiniana? No...la mia sara' approssimativa ed incerta date le poche informazioni in mio possesso. 
Parliamo di un ridotto gruppo che consta di circa otto soggetti maschili e femminili che si sono evoluti ed isolati nel tempo per via di una selezione naturale anomala.
I soggetti piu' deboli sono stati falciati da affaticamento dovuto all'eccessivo lavoro ed insolazione poichè la loro organizzazione societaria, istintivamente, li porta a correre anche per piu' di docici ore al giorno senza sosta sotto il sole cocente di un  impervio ed aspro lenzuolo di territorio che pare una terrazza assolata, una piccola " Oasi" insomma!
Morfologicamente presentano struttura ossea robusta e muscolatura ben sviluppata dovute al lavoro eccessivo, denti bianchi sorriso costante ed abbronzatura perenne causa insolazioni.
Altamente territoriali ma non aggressivi... anzi stranamente socievoli ed altamente organizzati... passano le loro giornate compulsivamente scorrazzando con cocktail di vario genere, piattini, birre e quant'altro pensino possa gradire chiunque sconfini nel loro territorio.
Come potete constatare nell'unico scatto in mio possesso hanno un metodo di comunicazione piuttosto rudimentale.
Ma come tutti i predatori sono astuti ed arguti.. mai sottovalutarli!
La coppia in questione è composta occhio e croce da due soggetti Alfa dominanti... quindi veloci di cervello e di lingua feroce!
Questa è stata scattata dai ricercatori che hanno tentato di aprire un ponte di comunicazione con loro.
Non sono riusciti a comprendere se fosse un
"guardaci negli occhi cretini.. ?" 
oppure 
" vieni... avvicinati se hai il coraggio"
Qualche esimio collega ha paventato
" duemila visualizzazioni ?"
L'ultimo che li ha esaminati ha detto che stavano usando un modernissimo ed universale gesto di origine Inglese.
Insomma nessuno ne è venuto a capo.. ma visto il tasso alcolemico con cui sono tornati dalla spedizione... non mi stupisco!!!
Credo in questi primi appunti di aver fatto un quadro inizialmente soddisfacente. Io per ora li denominerei... " Oasiopodi"
Se nei prossimi giorni dovesse succedermi qualcosa o dovessi scomparire: fatevi delle domande in merito ai miei appunti... ma sopratutto datevi delle risposte oneste e per l'amor del cielo... non aprite quei divanetti ...!!!! 


Commenti

Post più popolari