Astrazione...

Voglio pensare che un gesto non celi sempre un secondo fine..mi piace l'idea della purezza d'azione..e della grazia nella gentilezza fine a se stessa.
Mi piace illudermi nel credere ...nel credere...che ogni pensiero arrivi al mittente...ed ogni pensiero ,parola, abbia concretezza reale e non solo nel trasporto dell'attimo, ma nell 'infinita unicità senza spazio ne tempo. Esiste la purezza..esiste per chi ci crede...esistite in base alle scelte , in base a quello che ogni giorno portiamo come concreta azione nel quotidiano. Credo sia possibile amare senza compenso..un gesto concreto è sempre ,comunque, l'elevazione dello spirito , è sempre comunque presenza e la presenza, la costanza, la concretezza...sono amore senza limiti. È facile con un riscontro è puro quando oltre l'indifferenza è comunque presenza.l'amore credo sia concretezza...e non so cosa sia più concreto del gesto di chi nulla spera..o sa d'ottenere ...e comunque scegliendo di soffrire in silenzio, sceglie di esserci... di essere affidabile... di esser implacabile garante e guardiano...

Commenti

  1. amare è dare, donare e donarsi, se c'è contraccambio diventa moltiplicare amore, una "centrale energetica d'amore".
    con o senza contraccambio amare e donare se stessi è positivo, ed eleva lo spirito di chi lo fa, una madre dona amore senza pensare se quanto e quando sarà contraccambiata, si illumina di una luce interna che si irradia al bambino, alla persona amata. non esistono differenti amori, l'amore è universale esistono differenti "coniugazioni" in base alla natura del rapporto umano. o no? come dice la Blogger?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari