La facciamo scappare, la poesia?


" Sospeso nel tempo e nello spazio, senza confini.. il ricordo di te.

Non s'indebolisce ma rafforza, non si dissolve ma s'infittisce e se si scaccia si riaccosta cullando debolezze.

Illusoria menzogna del bramato noi.. ma a mezz'aria nell'eterna dannazione d'un attesa..
nel tiranno giogo dell'istante ero viva.. ed in totale incoscienza, scandivo il rintocco dell'inevitabile.
Supernova, sei imploso nell'anima ed hai espulso polvere di stelle..."

Finale a sorpresa, se vi piace  :
" ...E mi riscopro...rinata sotto nuova veste, mi sono evoluta... 'sti cazzi.. hai creato un Pokemon "

P.S. scusate la demenza, ma è stato piu' forte di me ;)

Commenti

Posta un commento

Post più popolari