Rossana Fanny Duvall autrice


nata a Milano nel '64 , cresciuta scrivendo.
Direi : 
scrittrice di "Graffiti dell'anima" e "Degustazione dell'eros", "Rivelazioni inquietanti" 
della raccolta di poesie e bla, bla, bla... 'na pizza insomma... detesto le canoniche e formali e stilisticamente perfette illustrazioni da manuale...


Cio' che, in verita,' mi ha attratta di quest'autrice sono la sua naturale spontaneita' e simpatia, la sua spiccata personalita' ( nelle foto si evince chiaramente). 

Le persone di carattere e tempra e nel contempo forti delle loro fragilita' senza maschere mi sono sempre piaciute. Questo è motivo per cui ho acquistato il libro "Legami di sangue e vite spezzate".
Ero proprio curiosa di vedere se questa splendida persona con cui avevo legato da subito, fosse anche una valida scrittrice.

Devo dire, per nulla delusa del libro, anzi, lo consiglio vivamente !
Scorrevole malgrado la particolarita' dei temi trattati, alcuni per nulla leggeri.
Duvall delinea chiaramente le diverse personalita' dei personaggi in modo straordinario, e da un ritmo alla narrazione non troppo veloce ,in modo da dare il tempo di soffermarsi a riflettere, e non tanto lento da allentare l'interesse... mantenendo cosi' la curiosita' del lettore sempre alta!
Non vi diro' altro se non che merita esser letto, io l'ho trovato avvincente anche per la trama decisamente particolare , con intrighi, e colpi di scena. E' un libro che tratta temi attualissimi, con la dovuta delicatezza e sensibilita', caratteristiche di quest'autrice.




"Attraverso la morte di Victoria un anziana facoltosa, Tiffany la nipote che è anche avvocato, scoprirà retroscena inquietanti!"


















Commenti

Post più popolari